• Un Mondo di possibilità

Alla vigilia del mio terzo anno vorrei fare un bilancio dei primi due, perché sono stati eccezionali nelle loro pecularità! Il primo anno ho frequentato la Rockford University, nell'Illinois. Ho seguito vari corsi di “general education”, ossia materie generali, come storia americana e statistica, che potevo scegliere io per passione o curiosità. Le lezioni si svolgevano in classi piuttosto piccole, con 25 studenti massimo, e questo è un aspetto molto positivo, che mi ha permesso di avere un contatto ravvicinato con i professori e, di conseguenza, è stato facile cercare aiuto per approfondire la lezione o farmi rispiegare un argomento. La parte accademica è l’aspetto che apprezzo di più del sistema americano!

Mondo Insieme, non possiamo che ringraziarvi per essere stati il trampolino di lancio per la meravigliosa esperienza di mia figlia, Ambra Dell'Oste, all'università americana. Lei risiede oramai in pianta stabile lì da tre anni e quello è diventato il suo mondo. Qui in Italia era sì brava ma non il Top (soprattutto con la lingua Inglese), invece negli USA Ambra si è inserita alla grande e, come potete vedere su questo link, si è guadagnata un posto nelle liste dei Top Students della sua università, ricevendo anche parecchi riconoscimenti.

Fin da piccola, ho sempre desiderato viaggiare, vedere il mondo, e fare nuove esperienze. Crescendo, il mio sogno ha cominciato a cambiare leggermente, molto probabilmente grazie a film e serie tv ambientate negli Stati Uniti d’America. Una città in particolare mi ha rubato il cuore: New York. A sedici anni, grazie ai miei genitori, ho avuto l’opportunità di fare una vacanza studio in quella magica città, e ne ho avuto la certezza: non importa quanto difficile il mio percorso sarebbe stato, avrei fatto il possibile per realizzare il mio sogno.
Molto persone credono che ci voglia coraggio per mollare tutto ciò che si conosce e trasferirsi dall’altra parte del mondo, e hanno ragione. Ma in realtà non è così difficile. Infatti, un po’ di paura non solo fa bene, ma ci permette anche di migliorare. Come Ted Mosby disse nell’iconica serie tv americana How I Met Your Mother “Se non hai paura, non corri nessun rischio. E se non corri nessun rischio, allora che razza di senso ha?”

Mi chiamo Margherita Parlangeli, sono una senior alla Truman State University e mi laureerò a Maggio in Management e Business Internazionale. Dopo la laurea vorrei lavorare negli States per qualche anno, possibilmente in un’azienda con molti contatti internazionali che mi possa formare e far conoscere nuove realtà. Descrivere gli ultimi quattro anni della mia vita non è semplice, affatto.

Iscriviti ora

Contattaci

Cataloghi

Testimonianze

Incontri informativi

Ricerca