• Soggiorni linguistici
Anno all'estero in Spagna: parto sì o sì?

La Spagna è un Paese che trasmette grande calore: le famiglie ospitanti accolgono gli Exchange Students a braccia aperte e li rendono parte della propria famiglia; i rapporti interpersonali sono fondamentali e non è difficile stringere nuove amicizie e condividere le proprie esperienze in gruppo; la lingua diventa parte della quotidianità in breve tempo e adattarsi alla vita in questo Paese ospitante verrà naturale. Gaia, studentessa di Carpi, attualmente Exchange Student a Malaga, racconta: "Sono già passati 5 mesi e non avrei mai pensato che il tempo potesse trascorrere così velocemente.

Il mio semestre negli USA è stato unico

Ogni volta che cerco di descrivere questa esperienza in una sola parola, dico che è stata unica - inizia così il racconto di Chiara Corbari, partita da Mantova per un semestre negli USA, e arrivata a Cincinnati ad agosto. Capita solo una volta nella vita di poter frequentare una scuola Americana e vivere come una teenager del posto. Sono stata molto fortunata perché ho trascorso questi mesi con persone meravigliose.

Un anno all'estero cambia davvero la vita? Ve lo racconto dal Parlamento Europeo

Laura ci aveva parlato del suo anno all'estero a Spokane come di un percorso unico, del periodo più bello della sua vita e di una grande crescita e trasformazione positiva (leggi qui il suo racconto). Oggi ci scrive per raccontarci la sua giornata da Parlamentare Europea e ammette: se non fosse stato per il mio anno in America non mi sarei mai messa in gioco così!

Chiara: il Minnesota mi ha regalato ricordi indelebili

Diventare un’Exchange Student è sempre stato il mio sogno e l’anno scorso si è realizzato.

E’ stato un anno intenso, fin dal primo momento in cui mi sono iscritta a Mondo Insieme. I documenti, la lettera, l’attesa e la curiosità di sapere dove avrei passato l’anno successivo. Poi è arrivata la notizia della famiglia.

Iscriviti ora

Contattaci

Cataloghi

Testimonianze

Incontri informativi

Ricerca