• Soggiorni linguistici
Come cambiano i nostri figli durante un anno scolastico all'estero

Come cambiano i nostri figli durante un anno scolastico all'estero

Nostra figlia è tornata serena, cresciuta, più consapevole di sé, con una famiglia acquisita negli USA, tante amiche sparse in diverse parti del mondo, un senso di appartenenza e un grande desiderio di conoscenza del diverso. 

Inizia così l'email dei genitori di Martina Anile, Exchange Student negli Stati Uniti, appena rientrata da Bemidji (Minnesota) dopo 7 mesi.

Grande emozione e intensità emergono riga dopo riga, insieme ad un caloroso ringraziamento per averli accompagnati - "con puntualità, gentilezza, cura, competenza e professionalità" - in questa esperienza, dall'inizio alla fine, prima del previsto a causa del coronavirus, ma senza rammarico. 

Martina ha vissuto con una famiglia eccezionale, che le ha fatto apprezzare le differenze culturali, dalla lingua alle tradizioni, dal cibo agli usi e costumi. Ha pure imparato a fare il bucato da sola, con lavatrice e asciugatrice! L'insegnamento più prezioso è stato quello di integrarsi in una nuova famiglia, rispettando gli equilibri preesistenti. 

La scuola americana ha dato a Martina la disponibilità per proseguire la didattica a distanza e per poter conseguire la Graduation a fine maggio, questo è fonte di grande soddisfazione! Nel mentre sono ripresi i contatti con la scuola italiana, perché si inizia a guardare al futuro!

Si firmano così, questi genitori: "con gratitudine e stima".

E noi ci teniamo a ringraziarli, perché in queste giornate, bastano poche parole per scaldarci il cuore.

Gallery

Come cambiano i nostri figli durante un anno scolastico all'estero
 
Come cambiano i nostri figli durante un anno scolastico all'estero
 

Iscriviti ora

Contattaci

Cataloghi

Testimonianze

Blog

Ricerca