• Soggiorni linguistici

Halloween: dagli Stati Uniti a tutto il mondo

Scritto da Mondo Insieme Martedì 30 Ottobre 2018.

COME VIENE FESTEGGIATA LA FESTA PIU' AMATA DAGLI ADOLESCENTI

Halloween: dagli Stati Uniti a tutto il mondo

Film e serie TV hanno fatto conoscere e apprezzare questa festa in tutto il mondo, ma quali sono le sue origini e come viene festeggiata nei diversi Paesi?

Origini

La notte del 31 ottobre si festeggia la vigilia di Ognissanti, ovvero All Hallows’ Eve, festa di origine celtica. In questa data i celti festeggiavano la fine dell’anno e, il giorno seguente, il Capodanno: essendo un popolo di contadini, la fine di ottobre indicava la fine dell’estate e dei raccolti e l’inizio del meritato riposo.

La festa venne quindi importata negli Stati Uniti e in Canada dai migranti irlandesi e, nei secoli, si è trasformata in una celebrazione popolare con l'obiettivo di divertirsi e stare in compagnia di amici e familiari.

Halloween2

Costumi a tema “horror”, “dolcetto o scherzetto” e zucche fanno da padroni, e anche queste ultime hanno origine dalla tradizione celtica, più precisamente dalla storia di Jack-o’-lantern, vecchio fabbro irlandese che riuscì a imbrogliare il diavolo e, giunta la sua ora, non venne accettato né in Paradiso, né all’Inferno. È proprio durante la sua permanenza in questo oscuro posto che il diavolo lanciò a Jack un tizzone ardente. Il vecchio fabbro prese al volo l'occasione, lo rinchiuse dentro una rapa per non farlo spegnere e lo utilizzò per trovare la via di casa. Jack vaga da sempre in attesa del giudizio con la sua “lanterna”. Gli irlandesi emigrati oltre Oceano portarono con sé questa leggenda, trasformando le poco comuni rape in zucche intagliate col lumino all’interno.

Halloween negli Stati Uniti e in Canada

Seconda festa più sentita dopo il periodo natalizio, ogni anno negli Stati Uniti e in Canada vengono decorate case e uffici a tema e viene venduta una grande quantità di dolci. Cortei, marce di streghe e vampiri, bande musicali e opportunità di intrattenimento sono presenti in moltissime grandi città: tra queste Salem, è una cittadina americana famosa per la presenza di case infestate, dove la notte del 31 ottobre si è soliti fare un tour tra le case abbandonate.

Halloween1I bambini vanno in giro per i quartieri travestiti da scheletri e streghe, recitando “trick or treat” tra le case addobbate nelle maniere più bizzarre.

Halloween in Centro e Sud America

In Messico si festeggia il Día de los Muertos, festa durante la quale le famiglie si riuniscono nei cimiteri per banchettare coi propri cari defunti. Viene festeggiata tra l’1 e il 2 novembre, ma i preparativi iniziano la sera del 31 ottobre. È una festa allegra e gioiosa, le famiglie preparano degli altarini per accogliere i propri cari con cibo tipico e musica.

art calaveras colorful 632983Anche in altri Paesi dell’America Latina si ricordano i defunti, l’1 novembre viene dedicato alle anime dei bambini, mentre il 2 a quelle degli adulti, maschere festose e teschi vengono usati per celebrare questa festa.

Halloween in Europa

In Inghilterra c’è chi continua la tradizione di utilizzare rape per illuminare la strada del vecchio Jack, i bambini intagliano barbabietole per creare dei pupazzetti, i Pumpkies, nella capitale e altre città vengono organizzati molti eventi a tema, come visite notturne a musei o “tour del terrore”.

In Irlanda la notte del 31 ottobre le famiglie si riuniscono intorno a grandi falò per celebrare le tradizioni celtiche. Tipico è preparare il Barmbrack, una sorta di panettone che si dice porti fortuna.

HalloweenNegli altri Paesi europei la festa è stata copiata dagli Stati uniti, ma con qualche ritocco, ad esempio in Norvegia i bambini bussano alle case chiedendo “Knask eller knep”. In Svezia la festività di Ognissanti è molto sentita, viene chiamata "Alla Helgons Dag" e festeggiata ogni anno in un giorno differente, compreso tra il 31 ottobre e il 6 novembre.

Halloween in Asia

ChuseokAnche in Oriente Halloween si affianca al culto dei morti: in Cina vengono preparati banchetti per i defunti e fatte galleggiare lanterne nei corsi d’acqua per illuminare la via al Paradiso alle anime.

In Corea una festa simile è il Chuseok, celebrata l’ottavo mese del calendario lunare.

In Giappone il Bon festival, la celebrazione dei defunti di origine buddista, avviene in estate.

Halloween è una tra le prime feste a cui i ragazzi hanno occasione di prendere parte durante il loro Anno Scolastico all'Estero e sicuramente un'esperienza tutta nuova e indimenticabile!

LinkedIn

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Iscriviti ora

Contattaci

Cataloghi

Testimonianze

Blog

Ricerca